gennaio 17, 2018

L'albero delle bugie - Frances Hardinge

Avevo messo questo libro tra le mie letture lo scorso anno per la trama davvero intrigante e la fantastica copertina che invoglia ad aprire le pagine. Ho approfittato della reading challenge Ipse Dixit per leggerlo ed ora vi fornisco la mia recensione. Aggiungo che se volete scoprire di più ed unirvi alla challenge, cliccate sul banner nel menù qui a destra ^^

Titolo: L'albero delle bugie
Titolo originale: The Lie Tree
Autrice: Frances Hardinge
Casa editrice: Mondadori
Anno di pubblicazione: 2017
Genere: romanzo per ragazzi, mistero

Trama:

Fin da quando era piccola Faith ha imparato a nascondere dietro le buone maniere la sua intelligenza acuta e ardente: nell'Inghilterra vittoriana questo è ciò che devono fare le brave signorine. Figlia del reverendo Sunderly, esperto studioso di fossili, Faith deve fingere di non essere attratta dai misteri della scienza, di non avere fame di conoscenza, di non sognare la libertà. Tutto cambia dopo la morte del padre: frugando tra oggetti e documenti misteriosi, Faith scopre l'esistenza di un albero incredibile, che si nutre di bugie per dar vita a frutti magici capaci di rivelare segreti. È proprio grazie al potere oscuro di questo albero che Faith fa esplodere il coraggio e la rabbia covati per anni, alla ricerca della verità e del suo posto nel mondo. Magia, scienza e desiderio di libertà si incontrano in un questo romanzo, con una coraggiosa eroina che rompe gli schemi, nel solco di Jane Eyre.

gennaio 14, 2018

Questo canto selvaggio - Victoria Schwab

Ho finito questo libro la scorsa settimana ed ho voluto attendere e fare la recensione per bene prima di proporvela. Dopo aver letto "Magic" della stessa autrice, ero rimasta un po' delusa. Decantato come uno dei migliori fantasy del 2017, non mi ha trasmesso la stessa sensazione (infatti ho dato un punteggio di 3,5 su 5). Quando ho preso in mando "Questo canto selvaggio" ho avuto paura di provare la stessa delusione di trovarmi di fronte un altro libro stra-decantato, ma non così appassionante. Come sarà andata?

Titolo: Questo canto selvaggio
Titolo originale: This Savage Song
Saga: Monsters of Verity #1
Autrice: Victoria Schwab
Casa editrice: Giunti editore
Anno di pubblicazione: 2017
Genere: dark fantasy, distopico

Trama:

Per anni Verity City è stata teatro di crimini e attentati, finché ogni episodio di violenza ha cominciato a generare mostri, creature d'ombra appartenenti a tre stirpi: i Corsai e i Malchai, avidi di carne e sangue umani, e i Sunai, più potenti, che come implacabili angeli vendicatori con il loro canto seducente catturano e divorano l'anima di chi si sia macchiato di gravi crimini. Ora la città è attraversata da un muro che separa due mondi inconciliabili e difende una fragile tregua: al Nord lo spietato Callum Harker offre ai ricchi protezione in cambio di denaro, mentre al Sud Henry Flynn, che ha perso la famiglia nella guerra civile, si è messo a capo di un corpo di volontari pronti a dare la vita pur di difendere i concittadini e ha accolto come figli tre Sunai. In caso di guerra la leva più efficace per trattare con Harker sarebbe la figlia. Così August, il più giovane Sunai, si iscrive in incognito alla stessa accademia di Kate per tenerla sotto controllo. Ma lei, irrequieta, implacabile e decisa a tutto pur di dimostrare al padre di essere sua degna erede, non è un'ingenua...

gennaio 11, 2018

Le fiabe del dodo #25

Ho grandi progetti quest'anno per la rubrica "Le fiabe del dodo", ma devo ancora prendere tutto il necessario per migliorarla. Prossimamente preparatevi ad un nuovo tipo di fiabe, ma per il momento torniamo ai nostri cari fratelli Grimm. 

gennaio 08, 2018

Exit - La Baita Abbandonata

Buon lunedì ^^. Vi siete ripresi dagli ultimi strascichi delle festività? Oggi voglio stare sul leggero e vi propongo la recensione di un gioco che ho sperimentato il 26 dicembre. Si intitola Exit - La Baita Abbandonata, che fa parte di una serie di giochi molto particolari. Avete presente le escape-room che vanno tanto di moda ultimamente? Ecco, la serie di Exit equivale ad una escape-room ma sottoforma di gioco. Ideato da una coppia di giocatori e nella vita, Inka e Markus Brand ha vinto il premio del Kennerspiel des Jahres 2017, ovvero il miglior gioco per esperti del 2017.
Pronti a scoprirlo?

Trama del gioco:

Notte fonda. I giocatori interpretano il ruolo di escursionisti che trovano per caso una baita nel mezzo della foresta. Una volta entrati per trovare riparo, la porta dietro si chiude e viene ritrovato un misterioso foglietto che inizia con "Benvenuti miei ospiti...". Il proprietario della baita ha deciso di giocare con gli escursionisti che dovranno trovare la soluzione ad una serie di enigmi che apriranno porte, mobili e casseforti al fine di arrivare a trovare la chiave per uscire dalla baita. Riusciranno i protagonisti a trovare la soluzione prima dell'alba e a sfuggire alle grinfie del loro rapitore?

gennaio 05, 2018

Once Upon a Zombie : il colore della paura - Billy Phillips & Jenny Nissenson

Non vi aspettavate un titolo del genere da me, non è vero? Invece entrando in libreria mi sono trovata davanti questo titolo.. e che vi devo dire c'è un'Alice-zombie in copertina! Dovevo prenderlo.

Titolo: Once Upon a Zombie - il colore della paura
Titolo originale: Once Upon a Zombie - Book One: The Color of Fear
Serie: Once Upon a Zombie #1
Autori: Billy Phillips e Jenny Nissenson
Casa editrice: Edicart
Anno di pubblicazione: 2015
Genere: fantasy, libri per ragazzi, zombie

Trama:

Impiegabili avvistamenti nei cimiteri di tutto il mondo... Il sito web unexplainablenews.com ha riferito di strani fenomeni avvenuti nei cimiteri di Scozia, Germania, Italia e Stati Uniti. Solo una persona sa cosa sta accadendo... e perché! L'individuo in questione conosce anche l'unica ragazza potenzialmente in grado di impedire una terribile, imminente catastrofe. Ma ci riuscirà? Fiato poco, paura tanta...
Quando la mamma di Caitlin Fletcher scomparve (o se ne andò?) quattro anni prima, anche tutto l'ossigeno del mondo sembrò svanire con lei, o almeno così parve a Caitlin. Da allora Caitlin soffre di attacchi d'ansia che la lasciano senza fiato. E il recente trasferimento a Londra con il papà e la sorellina cervellona minaccia di portare con sé nuove situazioni di panico. Ormai Caitlin va in ansia alla sola idea... di poter andare in ansia! Un tormentoso viaggio in un'altra incredibile dimensione... La vita di Caitlin prende una piega bizzarra quando si ritrova costretta con l'inganno a calarsi in una "tana di coniglio" che la condurrà in un universo fatato, assolutamente meraviglioso... be', se non brulicasse di selvaggi zombie con gli occhi iniettati di sangue!

gennaio 02, 2018

I buoni propositi di lettura del 2018!

Ovviamente dopo aver fatto il recap delle letture del 2017, è giunto il momento di porsi delle nuove sfide per il 2018.

dicembre 30, 2017

Le migliori letture del 2017

Mancano poco più di 24 ore alla fine di questo 2017, quindi è tempo di tirare le somme delle mie letture dell'anno.. possiamo soprannominare questo post "I magnifici sette" XD.

57 libri letti per 19.048 pagine sfogliate. Quali saranno i libri migliori di quest'anno? 
Ho scelto sei libri che mi sono particolarmente piaciuti in questo 2017 e vi dirò perché li ho scelti per far parte di questa classifica. I libri saranno riportati in ordine di lettura, da quelli letti a gennaio fino a quelli di dicembre, quindi non prendete questa lista come un podio con primo, secondo e terzo classificato.


Questo è il libro migliore della saga, pieno di colpi di scena, azione, complotti e sotterfugi. L'ho inserito in questa classifica perché la saga in generale mi è piaciuta, ma questo libro mi ha letteralmente catturata nelle sue pagine.


La storia di Romeo e Giulietta in chiave distopica. Questo libro è nella classifica perché è un libro da cui non mi aspettavo molto, invece l'universo creato dall'autore è davvero bello, il regno di Abyss mi ha ricordato molto Venezia. La protagonista ha un bel carattere forte e la storia ha il giusto mix tra il romanticismo e azione. Unica pecca? Gli altri libri della saga non sono ancora stati tradotti in Italia.


Un libro fantasy sui licantropi. Una trama emozionante dove le due voci narranti di Sam e Grace si fondono magnificamente per creare una storia romantica ma struggente allo stesso tempo. Un libro che merita di finire in classifica per il fatto che mi ha fatto piangere.



 Passenger - Alexandra Bracken

Il libro che mi è piaciuto talmente tanto che l'ho usato per il mio primo giveaway. Questo libro di viaggi nel tempo finisce nella classifica dei migliori libri letti nel 2017 per la sua struttura complessa di salti temporali.

La moglie del califfo

Questo libro è stata una sorpresa, non pensavo potesse piacermi tanto. Questo retelling della fiabe delle Mille e una notte merita di essere fra i migliori libri letti nel 2017 per i suoi favolosi personaggi. Ben descritti e con una forte personalità, danno vita ad un intrigo di situazioni veramente appassionante.


Questo libro non appartiene al genere fantasy, ma mi è entrato nel cuore. Ho letto questo libro fuori dalla mia zona comfort per prepararmi all'incontro con l'autrice ma mai mi sarei aspettata di immergermi totalmente nella storia di Violet e Finch. Ho amato, riflettuto e pianto tanto con questi due personaggi e credo che sia un libro che va letto almeno una volta nella vita.





Questo è l'ultimo titolo letto in ordine cronologico. Mi è piaciuto molto e l'ho inserito in questa classifica perché è un fantasy italiano di valore. Di questo titolo ho apprezzato la suspance e il mistero legati all'identità della protagonista Rya e di come i pezzi del puzzle pian piano sono andati a definirsi. Per essere il primo libro della saga l'ho trovato molto ben scritto e costruito. Trovo che l'autrice sia riuscita perfettamente nell'intento di gettare delle solide basi per i libri successivi, che ho intenzione di leggere assolutamente il prossimo anno.

Con questo direi che ho detto tutto ^^ Non mi resta che attendere il prossimo anno e ricominciare da capo un'altra sfida di lettura :3

dicembre 27, 2017

Fruscio di streghe - Anna Dale

Finalmente in arrivo con l'ultima recensione dell'anno. Eh già, ormai siamo agli sgoccioli di questo 2017, ma prima che finisca ci sarà ancora un post con il riepilogo delle migliori letture dell'anno :3
L'ultima recensione del 2017 è di "Fruscio di streghe", libro fantasy ambientato nel periodo natalizio. Sarà finito tra i Christmas approved?

Titolo: Fruscio di streghe
Titolo originale: Whispering to Witches
Autrice: Anna Dale
Casa editrice: Mondadori
Anno di pubblicazione: 2004
Genere: fantasy per bambini

Trama:

Joseph Binks avrebbe preferito passare il Natale con il papà, ma si trova su un treno che lo porterà a trascorrere le vacanze natalizie con la nuova famiglia della madre. Già nello scompartimento, popolato da personaggi strani, cominciano a intrecciarsi i fili dell'intrigo in cui rimarrà impigliato. Trascinato da un triciclo magico in un improbabile covo di streghe, Joe farà amicizia con la lentigginosa apprendista Fuscello e scoprirà di essere stato coinvolto in un complotto che ruota attorno alla pagina mancante di un antico libro...

dicembre 22, 2017

Le fiabe del dodo #24

Eccoci qui con un post specialissimo della rubrica "Le fiabe del dodo" dedicato all'imminente Natale. Per l'occasione ho tenuto da parte, una fiaba di Andersen scoperta qualche tempo fa intitolata "L'abete". Siete pronti?

dicembre 18, 2017

I consigli natalizi di Lea

Buonasera a tutti. Finalmente dopo una buona mezz'ora di lotta con il pc, riesco a scrivere questo post. Il portatile continuava ad accendersi e poi spegnersi (colpa del cavo di alimentazione), quindi sono ricorsa al buon vecchio pc fisso. 
Oggi sono qui per proporvi alcuni acquisti nel campo dei libri, se ancora non avete provveduto a fare tutti i regalini. Pronti?

Per la categoria dei distopici, mi sento di consigliarvi Flawed di Cecelia Ahern.
Questo fantastico libro uscito nel 2016 è scritto in modo impeccabile e la storia è travolgente. Trovo che sia il momento giusto per regalare questo titolo perché nei primi mesi del prossimo anno, uscirà il secondo ed ultimo capitolo della saga Perfect. Si tratta quindi di una semplice duologia, quindi anche poco impegnativa da seguire rispetto alle saghe più lunghe.


Trama:
In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan è a capo della Gilda, uno speciale tribunale con il compito di condurre una spietata crociata contro l'immortalità. È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello e chi invece è un "imperfetto", un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D'un tratto, ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più, perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di soccorrere il pover'uomo e quel gesto si ripercuote su di lei con conseguenze drammatiche. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in tribunale davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un ragazzo misterioso e affascinante: l'unico amico su cui d'ora in poi Celestine potrà contare.

Un paio di consigli ora  per ragazzi dai 10 anni in su: Stravaganza - la città delle maschere  di Mary Hoffman oppure La vera storia di Capitan Uncino di Pierdomenico Baccalario. Sono entrambi dei romanzi molto avventurosi in cui il lettore si sente molto coinvolto. Il primo è un racconto fantasy che racconta di un'Italia parallela, mentre il secondo titolo racconta la storia di James, il ragazzino destinato a diventare Capitan Uncino.

Per quanto riguarda il fantasy c'è l'imbarazzo della scelta. Sono usciti moltissimi titoli negli ultimi mesi che ormai ne ho perso il conto. "Questo canto selvaggio", "Caraval", "La ladra di neve", "The Winner's Course" sono solo alcuni dei titoli che riecheggiano nella blogsfera.
Ma se dovessi consigliarvi un solo fantasy perfetto da regalare sarebbe "Il circo della notte". Si tratta di un fantasy molto particolare e poetico. Il bello di questo romanzo che è autoconclusivo e quindi può essere regalato benissimo senza impegnare l'altra persona nell'acquisto dei volumi successivi.

Trama:
Appare così, senza preavviso. La notizia si diffonde in un lampo, e una folla impaziente già si assiepa davanti ai cancelli, sotto l'insegna in bianco e nero che dice: "Le Cirque des Rèves. Apre al crepuscolo, chiude all'aurora". È il circo dei sogni, il luogo dove realtà e illusione si fondono e l'umana fantasia dispiega l'infinito ventaglio delle sue possibilità. Un esercito di appassionati lo insegue dovunque per ammirare le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio,.. Ma dietro le quinte di questo spettacolo senza precedenti, due misteriosi rivali ingaggiano la loro partita finale, una magica sfida tra due giovani allievi scelti e addestrati all'unico scopo di dimostrare una volta per tutte l'inferiorità dell'avversario. Contro ogni attesa e contro ogni regola, i due giovani si scoprono attratti l'uno dall'altra: l'amore di Marco e Celia è una corrente elettrica che minaccia di travolgere persino il destino, e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.

Nella categoria Made in Italy vi riporto su uno degli ultimi titoli che ho letto, ovvero Fracture di Barbara Bolzan. Si tratta di un'avventura distopica molto bella e che promette scintille nei prossimi capitoli. Tutti e quattro i libri della saga sono già usciti, l'ultimo proprio pochi giorni fa, quindi volendo per fare un grande grande regalo, la collezione completa non sarebbe una cattiva idea...

Trama:
All’inizio di tutto, c’è un uomo. C’è sempre un uomo: Nemi. Lui che è il capo di un villaggio in lotta contro l’impero, lui che la salva mentre è ferita sulla riva di un fiume. Rya si risveglia a Mejixana e impara a vivere una nuova realtà, così diversa da quella a cui è abituata. La gente sembra accoglierla con benevolenza, mentre lei nasconde un segreto che potrebbe mettere tutti in grave pericolo, compreso il ribelle che la tratta in maniera sprezzante e non si fida della nuova arrivata. Tra loro c’è una lotta in corso di muti rimproveri e niente è davvero come sembra: la frattura tra presente e passato rischia di confondere i sentimenti della giovane. La storia di una ragazza che combatte per diventare donna e conquistare il diritto di poter amare in un romanzo che vi terrà incollati alle pagine per il susseguirsi dei colpi di scena con cui l’autrice riesce a pennellare il carattere dei suoi personaggi. Benvenuti nel mondo di Temarin, benvenuti nel cuore di Rya.

Per la categoria romanzi rosa, vi consiglio uno qualsiasi dei libri di Cecelia Ahern, escluso il già menzionato Flawed. Cecelia con la sua maestria nella narrazione riesce a mettere nei suoi romanzi rosa quel pizzico di magia che mi piace da impazzire. Da "Il libro del domani" a "Il dono" (particolarmente adatto per Natale), questa autrice ha una marcia in più.

Ultimo consiglio, un libro fuori dai miei soliti schemi, che può essere un ottimo regalo; "Buona vita a tutti - I benefici del fallimento e l'importanza dell'immaginazione" di J.K. Rowling. Si tratta della trascrizione del discorso che l'autrice ha tenuto ad Harvard durante una cerimonia di laurea. Un discorso appassionante che è passato alla storia e che ora è stato trascritto e corredato da disegni. Un libro che la maggior parte dei lettori definisce: ispirante.