aprile 29, 2015

Dov'è Alice? - Stefania Siano

Alice Alice Alice... sono ossessionata da qualsiasi cosa possa fare riferimento a questo libro... Addirittura sto pensando di organizzare una gita a Venezia, al Disneystore a me più vicino per comprare gli tsum tsum di Alice nel Paese delle Meraviglie usciti da poco :3 
In ogni caso. Ho notato questo titolo nel blog di Tania (vedi qui) e mi sono scaricata l'ebook. Coincidenze fortuite hanno fatto sì che io mi sia buttata subito sulla lettura di questo libro, quindi adesso vi potete leggere la mia recensione^^.

Titolo: Dov'è Alice?
Autrice: Stefania Siano
Anno di pubblicazione: 2015
Casa editrice: Lettere Animate Editore
Genere: YA

Trama:

Questa è la storia di Arianna. Arianna ha una sorellina di nome Alice. Si tratta di una bambola creata da suo padre che pensa, prova sentimenti e vive come un umano.
Da qualche tempo però Alice è scomparsa e il padre non da segni di volerla cercare. Lei e il padre vivono nella Città dei Sogni, mentre la madre è rimasta nel Distretto del Risveglio e Arianna non riesce a contattare neanche lei.
Arianna non si dà pace e vuole ritrovare a tutti i costi sua sorella. La sua ricerca, strano a dirlo, inizia con un tendone del circo, dove uno strano uomo sui trampoli le regala un palloncino a forma di coniglietto...

Giudizio 5/5:

Quando ci vuole, ci vuole. Che dire, ho adorato praticamente ogni cosa di questo libro. Il tema Alice per me è sacro, quindi può essere una lama a doppio taglio nelle mie recensioni.
La scrittrice è riuscita a creare un mondo fantastico originalissimo che coinvolge il lettore. Sembra una fiaba per bambini, ma in realtà si nasconde molto di più dietro alla scrittura semplice e scorrevole.
In pieno stile Carroll, viene creato un mondo dove le cose più strane risultano normali, come il pagamento in fiocchi di neve, il leprobus e i pini viventi che giocano con la neve e le rose.
I luoghi sono davvero belli, Città dei Sogni me la immagino una città futuristica dove splende sempre il sole, la Discarica dei Ricordi è paurosa ma ben organizzata nella Periferia Dormiveglia dove tutti sembrano tristi. Una meraviglia *.*, forse qualche illustrazione avrebbe permesso di focalizzare meglio la struttura del paesaggio, ma alla fine con l'immaginazione ogni lettore si crea la sua personale versione delle città.

Veniamo alla storia. Come avete già letto dalla trama, la protagonista è Arianna alla ricerca di sua sorella. La ricerca comincia appunto quando riceve quel palloncino a forma di coniglietto. Non appena lei torna a casa il palloncino scoppia e diventa un pupazzo, il signor Bianconiglio che lei e sua sorella si contendevano da piccole. Con l'aiuto dell'animale di pezza, Arianna inizia un tortuoso cammino attraverso vari territori con due suoi amici, i gemelli Leo e Lea (il Pinco-Panco e Panco-Pinco della situazione, che litigano come cane e gatto per ogni cosa).
Dalla gita al caotico Paese dei Sogni d'Oro, dove ci sono sfarzosi centri commerciali e la banca dove si possono prelevare monete di sole o fiocchi di neve, alla visita alla vecchia sdentata che non ride quasi più.
Il cammino non la porterà solo a trovare la sorella, ma anche sé stessa.

Non posso far altro che consigliarvi tantissimo la lettura di questo libro, perché merita veramente ;)
Cinque tazze belle piene :3

-fine recensione-


p.s. lo so la recensione è breve... ma che posso dire, il libro è fantastico e voglio che lo scopriate da soli, spero di aver acceso la vostra curiosità :p

3 commenti:

  1. Felice di avertelo fatto scoprire! Anche io lo leggerò a breve! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di sapere la tua opinione ^^

      Elimina
  2. Grazie mille per le bellissime parole *-* Sono commossa Q:Q

    RispondiElimina